Condizioni generali di vendita

APPLICABILITÀ

Le presenti Condizioni Generali di Vendita (“CGV”) si applicano ad ogni rapporto di vendita tra  ICRO COATINGS S.p.A.  (di seguito “Venditore”) ed il soggetto che ha sottoposto al Venditore un Ordine di acquisto (“Acquirente”), regolamentando tale rapporto in via esclusiva e formandone parte integrante.

Si intende “Ordine di acquisto” (di seguito “Ordine”) qualsiasi richiesta di fornitura, relativa a Prodotti esistenti o futuri, comunicata in forma scritta al Venditore e che contenga almeno uno dei seguenti elementi, relativi ai Prodotti da acquistare: tipo, quantità o data richiesta di consegna.

EFFICACIA

Le CGV nella loro ultima versione come aggiornata e disponibile sul sito web www.icro.it superano ogni precedente accordo orale o scritto inerente la vendita di merce tra Venditore e Acquirente, comprese le stesse precedenti versioni delle CGV – salvo il solo caso in cui il Contratto si sia già perfezionato ai sensi dell’art. 5 seguente.

AGGIORNAMENTO

Il Venditore ha il diritto di aggiornare o modificare le CGV senza  alcun onere di informativa nei confronti dell’Acquirente – salvo il solo caso in cui il Contratto si sia già perfezionato ai sensi dell’art. 5 seguente.

DEROGHE

Qualsiasi deroga alle CGV non avrà validità se non concordata per  iscritto con il Venditore.

PERFEZIONAMENTO DEL CONTRATTO

Il Contratto si considera perfezionato nel  momento in cui l’Ordine dell’Acquirente viene accettato dal Venditore. La cancellazione o modifica da parte dell’Acquirente dell’Ordine accettato dal Venditore sarà valida soltanto se presentata per iscritto al Venditore entro le 48 ore successive all’accettazione dell’Ordine da parte del Venditore.

SPECIFICHE DELLA VENDITA E LORO MODIFICA

Il prezzo, la quantità e le altre caratteristiche dei Prodotti sono quelli confermati dal Venditore al momento dell’accettazione dell’Ordine, direttamente o indirettamente, via e-mail, fax. Ogni successiva modifica dovrà essere concordata per iscritto col Venditore.

Si specifica che le date di consegna sono sempre indicative e come tali potrebbero subire delle variazioni. Tutti i prezzi, se non diversamente indicato, sono espressi in Euro e si intendono al netto delle imposte presenti e future che eventualmente dovessero gravare sui Prodotti. Le relative aliquote applicate saranno quelle in vigore al momento della spedizione. Il luogo del pagamento del prezzo, indipendentemente dal luogo di consegna dei Prodotti e dei documenti, sarà la sede amministrativa del Venditore sita in Chignolo d’Isola (Bergamo)- Italia -  Via Bedeschi, 25.

TERMINI DI PAGAMENTO E MANCATO SALDO

Il termine di pagamento è quello indicato sulla relativa fattura. In caso di ritardato pagamento, anche solo parziale, il Venditore avrà diritto di:

  • richiedere gli interessi e le spese di recupero, anche legali, sino al saldo, ai sensi del D.Lgs. 231/02 (Direttiva 2000/35/CE) e successivi aggiornamenti (es. Dir. 2011/7/CE), ove favorevoli al Venditore;
  • sospendere ogni consegna nei confronti dell’Acquirente;
  • richiedere la restituzione dei Prodotti già consegnata e non ancora saldata (v. art. 11);
  • ritenere risolto il rapporto, per fatto e per colpa dello stesso Acquirente, anche con riferimento ad altri Contratti di Vendita allora in essere tra le Parti;
  • dichiarare l’Acquirente immediatamente decaduto dal beneficio del termine (art. 1186 c.c.), anche con riferimento ad altri Contratti di Vendita allora in essere tra le Parti.

Eventuali reclami inerenti le somme indicate in fattura dovranno essere notificati dall’Acquirente entro 8 (otto) giorni di calendario dalla data di ricezione della stessa, in mancanza di ciò la fattura si considererà accettata definitivamente.

I reclami di cui al capoverso precedente e gli altri qui previsti (cfr. artt. 17, 18 e 22 seguenti), anche qualora accolti, non danno alcun diritto all’Acquirente di ritardare, sospendere o evitare il pagamento delle fatture relative ai Prodotti contestati: a seconda dell’esito del reclamo, invece, sarà il Venditore a restituire quanto eventualmente pagato in eccesso.

COMPENSAZIONE

In nessun caso l’Acquirente potrà opporre in compensazione crediti di qualsiasi natura, inclusi quelli relativi a pretese di risarcimento danni, salva la sola ipotesi di espressa accettazione della compensazione, per iscritto, da parte del rappresentante del Venditore munito di idonei poteri – poteri che l’Acquirente dovrà verificare pena l’inopponibilità della compensazione al Venditore.

RESA DEI PRODOTTI

I termini di consegna applicabili alla singola spedizione sono quelli indicati sul documento di trasporto, per l’interpretazione dei quali si farà riferimento agli INCOTERMS in vigore al momento del perfezionamento del Contratto stesso. La data di consegna verrà concordata di volta in volta con l’Acquirente.

MANCATO RITIRO

In caso di mancato ritiro dei Prodotti da parte dell’Acquirente entro i termini convenuti, il Venditore potrà, a sua scelta, ritenere risolto in tutto o in parte il relativo Contratto per fatto e per colpa dello stesso Acquirente, oppure emettere fattura e chiedere il pagamento dei Prodotti. In ogni caso il Venditore avrà facoltà di addebitare all’Acquirente un corrispettivo per la giacenza del materiale (presso il Venditore, l’Acquirente o terzi) pari almeno al costo di giacenza, maggiorato di eventuali danni e/o spese. Ciò, tuttavia, non comporterà al Venditore, in alcun caso, alcuna assunzione di responsabilità (civile o penale) per furto, smarrimento o danneggiamento dei Prodotti – o per altra ragione connessa alla loro giacenza, in quanto imputabile unicamente al mancato ritiro degli stessi da parte dell’Acquirente.

TITOLARITA’ E RISCHIO DI PERDITA DEI PRODOTTI

I Prodotti restano di proprietà del Venditore finché il prezzo dell’intero Ordine non sia stato completamente e tempestivamente saldato dall’Acquirente, ivi inclusi eventuali oneri aggiuntivi (es.: spese legali e/o interessi di mora). Fino a tale momento l’Acquirente è tenuto a conservare diligentemente i Prodotti, immagazzinandoli separatamente da altra merce e munendoli di copertura assicurativa contro tutti i rischi. Fermo quanto precede, l’Acquirente cede sin d’ora al Venditore, a garanzia del pagamento del corrispettivo, tutti i suoi crediti risultanti dall’utilizzo, dalla lavorazione o dalla rivendita dei Prodotti. Ogni rischio (a titolo esemplificativo e non esaustivo: costi, danni, oneri, spese, inclusi danni diretti e indiretti, perdita di profitto, danno di immagine, interessi, spese legali) collegato alla perdita o al danneggiamento dei Prodotti è trasferito all’Acquirente al momento della consegna secondo i relativi termini concordati (v.anche, art. 10).

FORZA MAGGIORE

Le Parti non saranno reciprocamente responsabili del ritardo nella spedizione o consegna, di qualunque danno diretto o indiretto, così come per qualsiasi deterioramento, totale o parziale dei Prodotti ed in generale per qualsivoglia inadempimento ove causati, direttamente o indirettamente, da qualsiasi evento (naturale e non) che sia fuori dal ragionevole controllo delle Parti o altrimenti inevitabile, quale a titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • guerre, scioperi, serrate, mancanza di materie prime e/o energia, inondazioni, terremoti, fulmini ed altri eventi naturali, incendi, esplosioni, incidenti. In particolare, inoltre, il Venditore non sarà obbligato  procurarsi altrimenti i Prodotti oggetto del Contratto e, salvo diverso accordo scritto tra   le

Parti, potrà immediatamente risolvere in tutto o in parte il contratto, sospenderne o differirne l’esecuzione, senza che alcuna somma sia dovuta all’Acquirente a qualsiasi titolo.

ALTRI CASI DI RECESSO

Oltre che nei casi di forza maggiore e negli altri casi previsti dalla legge o dal Contratto o dalle presenti CGV, il Venditore ha la facoltà di recedere in tutto o in parte dal Contratto di Vendita concluso, nonché da quelli in corso di definizione, quando si verifichino, dovunque ciò avvenga, fatti o circostanze che alterino in modo rilevante (secondo il giudizio del Venditore, basato sulle variazioni di mercato degli ultimi 12 mesi) il costo delle materie prime, lo stato dei mercati, il valore della moneta e le condizioni dell’industria.

In tali casi ed in genere in tutti i casi di risoluzione o di recesso per un impedimento che non dipenda da fatto o colpa del Venditore, l’Acquirente non avrà diritto ad indennizzi, compensi o rimborsi e dovrà, se richiesto, corrispondere il prezzo dei Prodotti (già approntati o in corso di lavorazione) che il Venditore affermerà di poter consegnare.

QUALITA’ DEL PRODOTTO, CAMPIONI E GARANZIE

La qualità dei Prodotti è esclusivamente determinata dalle specifiche di Prodotti predisposte dal Venditore (e relativi metodi di test), conosciute dall’Acquirente ed in vigore al momento del perfezionamento del Contratto (v. artt. 5 e 6). Ogni eventuale richiesta di modifica ad alcuna di tali specifiche dovrà essere comunicata al Venditore prima dell’accettazione dell’Ordine da parte di questi, salva sempre la facoltà per il Venditore di accettare, a sua insindacabile discrezione, richieste di modifica giunte oltre tale termine.

INFORMAZIONI

Tutte le informazioni, consulenze, consigli o documentazioni fornite dal Venditore e riguardanti le caratteristiche dei Prodotti, il loro utilizzo, le schede informative e/o tecniche etc., sono il risultato della migliore conoscenza ed accuratezza del Venditore, che le offre all’Acquirente nell’ottica della buona fede nell’esecuzione del contratto, ma non potranno mai ed in alcun modo costituire una forma di garanzia, esplicita o implicita.

A titolo esemplificativo e non esaustivo non costituisce garanzia da parte del Venditore alcun  tipo di informazione o consulenza sulle modalità di utilizzo dei Prodotti, sulla loro idoneità per un determinato uso o lavorazione, oppure su esempi di formulazione di Prodotti finito nonché sulla commerciabilità dei Prodotti stessi.

Al contrario, le verifiche inerenti questi ed altri aspetti tecnici (ad es.: il controllo e l’esame dei Prodotti prima dell’utilizzo) rientrano esclusivamente nelle responsabilità e nella sfera dell’Acquirente, sfera da cui il Venditore resta estraneo.

CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA

L’Acquirente è altresì l’unico responsabile dell’osservanza di tutta la normativa in vigore applicabile ai Prodotti consegnati (anche se non ritirati, v. art. 10) e, in specie, al suo utilizzo, stoccaggio, trasporto e importazione.

TERMINI E MODALITÀ DI RECLAMO

Eventuali reclami per merce non corrispondente a quanto contenuto nell’accettazione dell’Ordine dovranno necessariamente pervenire in forma scritta al Venditore, a pena di decadenza, entro il termine di 8 (otto) giorni dalla consegna della singola spedizione.

In caso di vizi occulti, il reclamo dovrà necessariamente pervenire in forma scritta al Venditore, a pena di decadenza, entro 8 (otto) giorni dalla scoperta del vizio.

In ogni caso non verranno presi in considerazione reclami presentati una volta decorsi 2 (due) mesi dalla consegna della singola spedizione. Sarà onere dell’Acquirente provare oltre ogni dubbio sia la data di scoperta del vizio, sia che lo stesso fosse occulto.

Resta in ogni caso inteso che:

  • ogni utilizzo dei Prodotti da parte dell’Acquirente – salvo solo ed unicamente quello fatto, nelle opportune e ridotte quantità, per le analisi di qualità alla consegna – inclusi quindi la lavorazione, il taglio, il trattamento,  la  vendita  e  lo stoccaggio  ( in cisterne o altro contenitore o comunque non nell’imballo di vendita originale) implicano accettazione irrevocabile dei Prodotti e pertanto in relazione agli stessi l’Acquirente decadrà dalla possibilità di proporre reclami di qualsiasi tipo (salvo solo quelli per vizi occulti);
  • l’Acquirente decade da qualsiasi diritto di reclamo ove non sospenda immediatamente la lavorazione o l’impiego della partita di merce oggetto del reclamo.
  • in nessun caso i Prodotti potranno essere restituiti al Venditore senza la preventiva autorizzazione scritta dello stesso.

La denuncia dei vizi dovrà riportare tutti gli estremi del lotto di merce interessato, una descrizione dettagliata dell’evento e del vizio e dovrà essere accompagnata da un campione di merce e dalle (documenti/confezione) nonché da una relazione tecnica contenente la prova a supporto della denuncia.

Non saranno presi in considerazione reclami che non contengano tutti gli elementi sopra indicati e, soprattutto, che non consentano di identificare in maniera certa i Prodotti oggetto del reclamo ed il vizio.

ACCOGLIMENTO DEL RECLAMO

Nel caso in cui il reclamo, effettuato in conformità a quanto sopra, venisse accolto dal Venditore, questi potrà a propria scelta ed a totale tacitazione di ogni pretesa, intervenire per eliminare il difetto ove possibile, oppure ove ciò non sia possibile, sostituire i Prodotti difettosi (adempimento successivo) nello stesso luogo e con le stesse modalità di consegna della fornitura iniziale, previa restituzione di questa. Il Venditore avrà diritto di esperire due tentativi di adempimento successivo: ove entrambi manifestino gli stessi vizi della fornitura iniziale, l’Acquirente avrà unicamente diritto, in via alternativa, a chiedere una congrua riduzione del prezzo d’acquisto relativo, ovvero a recedere dal singolo Contratto.

E’ escluso dunque qualsiasi diritto da parte dell’Acquirente di chiedere la risoluzione del contratto e, in ogni caso, il risarcimento dei danni e il rimborso delle spese a qualsiasi titolo sostenute.

RESPONSABILITA’ DEL VENDITORE

La responsabilità del Venditore nei confronti dell’Acquirente in relazione ad un reclamo non potrà in nessun caso superare il prezzo della singola/e fornitura/e in relazione alla/e quale/i è stato inviato il reclamo ed esclude ogni danno diretto o indiretto (ad es.: perdita di profitto) di qualsiasi natura, inclusi quelli che dovessero derivare all’Acquirente od a terzi dall’errato utilizzo o impiego dei Prodotti oggetto di reclamo.

Ogni azione dell’Acquirente nei confronti del Venditore si prescrive in ogni caso in un anno dalla data effettiva di consegna dei Prodotti (fermi i termini di reclamo previsti in queste CGV).

CESSIONE DEL CONTRATTO

Il Contratto e/o i diritti e obblighi da esso derivanti non possono essere trasferiti dall’Acquirente a terzi, salvo che sia dato consenso scritto preventivo da parte del Venditore.

ACQUIESCENZA

L’eventuale tolleranza temporaneamente dimostrata dal Venditore di fronte all’inadempimento dell’Acquirente ad una o più obbligazioni nascenti dal Contratto, così come il mancato o il ritardato utilizzo da parte del Venditore di un proprio diritto o facoltà nascente dal Contratto, non potrà mai essere considerata come definitiva rinuncia al corrispondente diritto.

DANNI DA TRASPORTO

I reclami relativi ai danni da trasporto (ad es.: relativi allo stato del container, confezioni, pallets…) che, secondo i termini di consegna, siano di competenza del Venditore, devono essere tassativamente ed immediatamente denunciati, dall’Acquirente o dal soggetto da questi incaricato del ritiro dei Prodotti, apponendo l’apposita riserva sulla bolla di consegna, completa di timbro, firma e data. Entro 3 (tre) giorni dall’apposizione della riserva, il reclamo va inoltrato: allo spedizioniere, alla compagnia di trasporto, alla compagnia di assicurazione (indicata nel certificato di assicurazione che il Venditore invia preventivamente all’Acquirente e già in possesso dello stesso) e al Venditore stesso.

Copia della documentazione completa deve infine essere trasmessa via e-mail a: info@icro.it oppure via  fax al numero: +39-035-999712.

Nel caso in cui questa procedura non fosse seguita esattamente, il reclamo non verrà preso in considerazione ed il Venditore non sarà responsabile per eventuali danni, di alcun tipo.

DIRITTI DI PROPRIETA’ INTELLETTUALE

L’Acquirente riconosce che denominazioni e marchi utilizzati in relazione ai Prodotti sono di esclusiva proprietà del Venditore, pertanto l’Acquirente si asterrà dall’utilizzare o disporre degli stessi in qualsiasi modo, non costituendo in alcun modo il Contratto alcun tipo di licenza o autorizzazione.

CONFIDENZIALITÀ E RISERVATEZZA

L’Acquirente prende atto che, a seguito dei rapporti con il Venditore, potrebbe venire a conoscenza di elementi, notizie, informazioni e più genericamente di dati confidenziali o soggetti a vincoli di privativa industriale (“Dati”); l’Acquirente si obbliga pertanto, per sé e per i propri dipendenti e collaboratori, a mantenere il più stretto riserbo su tali Dati per la durata dei rapporti con il Venditore e per i 5 anni successivi.

TUTELA DELLA PRIVACY

Ai sensi del D. Lgs. 196/03 in materia di protezione dei Dati personali, il Venditore informa l’Acquirente che i dati forniti saranno trattati nel pieno rispetto della suddetta normativa ed utilizzati per consentire la puntuale esecuzione degli accordi; l’Acquirente potrà esercitare i diritti di cui all’art. 7 del D. Lgs. 196/03 (tra cui ad esempio chiedere l’aggiornamento, la rettifica o la cancellazione dei dati stessi).

COMUNICAZIONI

Ai fini contrattuali e delle presenti CGV ogni comunicazione al Venditore dovrà essere fatta, salvo ove espressamente previsto diversamente:

  • se per e-mail: all’indirizzo info@icro.it
  • se per fax: al numero +39 035-999712

LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

Queste CGV ed il Contratto sono regolati dalla legge Italiana mentre sono espressamente esclusi i CISG (Convenzione delle Nazioni Unite per i contratti di vendita internazionale di merci dell’11 Aprile 1980). Per qualsiasi controversia che dovesse insorgere in relazione al Contratto, sarà competente in via esclusiva ed inderogabile il Foro di Bergamo.

TOP